Come configurare “GMail multiple inboxes” per non perdere una sola mail in arrivo

Da qualche mese riesco con successo a mantenere la mia Inbox su GMail pressoché vuota: un piccolo sforzo che si sta ripagando in termini di efficienza e migliore gestione della mia casella di posta.

Oggi, grazie all’uscita della nuova funzionalità “Multiple Inboxes” (qui trovate la descrizione in italiano), penso di aver fatto un ulteriore passo avanti!

Forse ho trovato la soluzione ad un problema che, consultando GMail esclusivamente dall’interfaccia web, mi è capitato spesso in passato: non accorgermi tempestivamente dell’arrivo di nuove mail!

Infatti nel tempo ho impostato parecchi filtri per “etichettare” ed archiviare direttamente le e-mail in arrivo e, essendo la lista delle “label” discretamente lunga, si rende necessario uno scroll della pagina per vedere le relative etichette evidenziate con il numero di nuovi messaggi.

Classica Inbox su GMail

Vi spiego come, configurando opportunamente l’ultimo parto dei GMail Labs, si può facilmente ovviare a questo inconveniente.

  1. Innanzitutto occorre abilitare la funzione “multiple inboxes”: una volta effettuato l’accesso al vostro account basta cliccare sull’icona verde (a forma di beuta) presente in alto a destra.

    GMail Labs

    Scrollate verso il basso fino a raggiungere la sezione “Multiple Inboxes”:

    abilitare Multiple Inbox

    Fate click su “Enable” (abilita) e poi salvate le modifiche con il pulsante a fondo pagina.

  2. Ora dovrete configurare opportunamente la nuova funzionalità: dopo aver cliccato su “settings” (impostazioni) nella barra in alto, accedete al seguente pannello:

    Impostazioni Multiple Inbox

    La chiave di volta è il critero da applicare al pannello aggiuntivo che verrà visualizzato: impostando “is:unread” (non lette) verranno mostrate solo le mail non ancora lette appartenenti a qualsiasi etichetta ed eventualmente già archiviate. Ovviamente potete impostare il numero di risultati e la posizione di questa nuova Inbox: io ho preferito posizionarla in alto (“Above the inbox”) in modo che abbia la massima evidenza.

Ed ecco l’effetto finale:

Multiple Inboxes abilitate

Le nuove email, etichettate ed archiviate, ma non ancora lette sono in bella vista in cima alla schermata!

Multiple Inboxes soffre ancora di qualche piccolo difetto di gioventù: ad esempio l’aggiornamento delle Inbox multiple può non essere sincronizzato con quello della Inbox vera e propria.

Ma lo sviluppo è frenetico e i miglioramenti sono attesi giorno per giorno: per rimanere aggiornati consiglio di tenere d’occhio questo gruppo, che raccoglie i feedback degli utenti.

Come avrete notato si possono configurare fino a 5 pannelli aggiuntivi, quindi potete sbizzarrirvi creando ulteriori criteri per avere in home-page i messaggi che vi interessano maggiormente.

 
 

Leave a reply