Freestyle motocross e inline slalom a Genova

Torna anche quest’anno l’atteso appuntamento con il freestyle motocross e l’inline slalom in centro a Genova.

FMX Acrobatic 2010

La manifestazione (gratuita) organizzata dall’associazione Sci Azzurra si svolgerà in Via Assarotti e Piazza Corvetto domenica 5 giugno 2011, a partire dalle ore 15:15.

Via Assarotti sarà chiusa al traffico e, attrezzata con i paletti da slalom e le balle di fieno come protezione, diventerà la “pista” per le squadre di slalomisti su pattini in linea provenienti da tutta Europa, oramai affezionati a questa gara valida per la Coppa del Mondo.

Oltre la finish line sarà installata la rampa che i freestyler della Daboot sfrutteranno per spiccare il volo ed esibirsi nei loro trick mozzafiato in Piazza Corvetto.

Ecco qualche scatto dell’edizione 2010:

Ci vediamo domenica a Genova!

On the Pipe 6: il più epico DVD di freestyle motocross mai realizzato

Sta riscuotendo grande successo anche in Europa “On the Pipe 6“, il più epico film di freestyle motocross mai realizzato fino ad oggi.

On the Pipe 6

Ci sono voluti più di due anni a Jay Schweitzer e Mike “Mack Dawg” McIntire per realizzare qusto capolavoro… un’ora di pura adrenalina con i migliori FMX riders del mondo… Solo per fare qualche nome: Josh Grant, Andre Villa, Charles e Thomas Pages, Edgar Torronteras, Robbie Maddison, Brian Deegan, Mike Mason, Adam Jones, Beau Bamburg, Todd Potter, Jeremy Stenberg, Taka Higashino, Brody Wilson, Mike Metzger, Paris Rosen, Jackson Strong, Robbie Adelberg, Javier Villegas, Dan Pastor, Levi Sherwood, Lance Coury…

Insomma, dal “padrino” del freestyle Mike Metzger, alle nuove leve come Sherwood, passando per tutti i miti di questo sport incredibile.

Riprese mozzafiato dall’elicottero, splendide location sparse in tutto il mondo, trick sempre più estremi vi terranno incollati alla TV (o, come nel mio caso, allo schermo del portatile ;-) ). In particolare per me, che sono abituato all’FMX ramp-to-ramp, sono state molto emozionanti le sequenze di freeride, con mega salti sulle colline e in scenari naturali inusuali.

Giusto per stuzzicare la vostra cuoriosità, ecco un estratto del film: il mega park di André Villa a Torrevieja… da non perdere la sequenza di tre backflip combos del grande Andrè!

Il DVD può essere ordinato on-line direttamente sul sito www.on-the-pipe.com (interamente disponibile in italiano).

Sul sito www.on-the-pipe.com, oltre alla possibilità di acquistare il DVD, potrete trovare le biografie di tutti i riders e dei registi e produttori di questo sesto capitolo della saga “On the Pipe”.

Non dimenticate di visitare la pagina Facebook di On the Pipe 6!

Per i negozianti
Se sei un rivenditore e ti interessa aggiungere On the Pipe 6 alle tue proposte, scrivimi per conoscere le speciali condizioni a te riservate!

La cronaca, le foto e i video del mondiale di freestyle di Torino

Il freestyle motocross regala sempre grandi emozioni, e l’evento di Torino, perfettamente organizzato dalla Magic For Fun, ha ancora una volta confermato questa regola!

NOTJ - 06

Nella splendida struttura del Palaolimpico, gremita da più di 12.000 spettatori, la tappa italiana del circuito Night of the Jumps, valida come prima prova del mondiale IFMXF 2011, ha visto in azione alcuni tra i più grandi nomi dell’FMX mondiale, che hanno esibito un livello tecnico e scenografico veramente notevole. Solo per citarne alcuni: Remi Bizouard, Libor Podmol, Javier Villegàs, Jose Miralles, Romain Izzo (in sostituzione del fratello Brice, infortunatosi pochi giorni prima durante un allenamento in Florida).

La rappresentativa italiana era ben nutrita: capitanata da Max Bianconcini, ha visto esibirsi anche Vanni Oddera, l’esordiente Ivan Zucconi e il “mitico” Miki Monti, che alla verde età di 45 anni affronta ancora le rampe con grande stile e sicurezza!

Non poteva ovviamente mancare lo speaker Pastor, che, al fianco di Zoran è stato la voce narrante della serata. Va anche menzionata la presenza tra i giudici del nostro Alvaro Dal Farra, a dimostrare la consistenza e l’esperienza che il team Daboot è in grado di esprimere.

NOTJ - 05

I piloti “di casa” si sono distinti fin da subito… le loro moto erano già schierate davanti al palco e loro sono arrivati a piedi sul campo di gara, scendendo dalle gradinate illuminati dall’occhio di bue! Inutile dire che Vanni era accompagato dal suo fido Pedro!

Finita la presentazione di tutti i rider, c’è stato un momento particolarmente emozionante: tutto il palazzetto in piedi a cantare l’inno di Mameli…

e poi, via allo spettacolo, gasati dall’esibizione travolgente delle percussioni tribali dei Vulcanica.

Il compito di “aprire le danze” delle qualifiche è andato ad Ivan Zucconi. La formula prevede per ciascun rider 80″ o 7 salti per esibire il proprio repertorio, più il cosiddetto double-up: un salto finale che vale doppio!

Ivan ha esibito una buona run, con tanto di backflip nac-nac, dimostrando una costante progressione nel suo stile… e poi via con Miki Monti e Vanni Oddera, che al termine della sua esibizione è salito sul landing ed ha iniziato a lanciare in tribuna maglia, guanti, mascherina… rimanenedo a torso nudo e mandando in visibilio il pubblico. Il livello tecnico è stato in costante crescita ed il palazzetto è letteralmente esploso all’ingresso in arena di Max Bianconcini!

Al termine delle qualifiche, in attesa del verdetto dei giudici, si è svolto il contest race & style, nel quale i piloti si sfidano a due a due in un percorso di whoops e salti, dove contano sia la velocità che lo stile.

NOTJ - 28

Anche qui Bianco ha ricevuto le ovazioni del pubblico, ma ha dovuto inchinarsi a Jose Miralles, che si è aggiudicato il primo posto!

NOTJ - 31

A questo punto della serata, una piccola pausa era veramente necessaria, per fare prendere fiato ai piloti e prepararsi al gran finale, non prima dell’esibizione delle cheerleaders!

Ma ecco un altro appuntamento da brividi: il Maxxis highest air, la gara di slto in alto che ha visto sfidarsi Max Bianconcini, Miki Monti e Maikel Melero. Come si svolge questo contest? Beh, è semplice, i piloti, dopo una brevissima rincorsa (non più di 5 o 6 metri) affrontano il muro quasi verticale della parte posteriore del landing, che li spara in aria a tentare di superare la classica asticella. E l’altezza è davvero notevole, in pochi minuti si arriva a superare i 7 metri! Si capisce presto che si tratterà di una sfida a 2 tra Max e Maikel, e sarà proprio Melero ad aggiudicarsi la vittoria con la misura di 8.10!

NOTJ - 34

E infine, il momento clou della serata: le finali! I 6 piloti che hanno superato le qualifiche sono Melero, Rinaldo, Villegas, Bianconcini, Miralles e Bizouard, e scenderanno in pista proprio in quest’ordine, dal 6° al 1°, avendo a disposizione 100″ o 9 salti + double up per guadagnare più punti possibile. Al termine della prima heat il pilota andrà ad accomodarsi su una sorta di trono futuristico presente sul palco. Subito dopo l’esibizione dei piloti che lo seguiranno, in base al punteggio assegnato dalla giuria, si capirà se il vincitore pro-tempore potrà mantenere la corona o dovrà cedere il trono.

Maikel Melero parte gasatissimo ed esibisce una run tirata con trick da paura, come questo perfetto backflip seat grab!

NOTJ - 35

Ma durante il double-up di Maikel, la paura, quella vera, avvolge tutto il Palaolimpico , facendolo sprofondare per qualche secondo in un silenzio assordante. Maikel esibisce un backflip tsunami senza aver alzato le flip levers… una volta in posizione verticale si accorge di non poter più ritornare in sella alla sua moto, e la abbandona in volo, cadendo rovinosamente a terra ai piedi del landing…. Ma fortunatamente si rialza subito, fa cenno con le mani che va tutto bene, si toglie il casco e, sconsolato, guarda sul megaschermo il pauroso incidente del quale è appena stato vittima, uscendone perfettamente indenne (a parte un gomito sbucciato…).

Ecco il video dell’incidente, con il sospiro di sollievo di tutto il Palaolimpico, tranquillizzato dalle parole scandite del Pastor: TUTTO OK, TUTTO OOOOKKKK!

Maikel va a sedersi sul trono, ma il suo errore ha purtroppo condizionato una ottima prestazione, e quindi lo dovrà abbandonare poco dopo, salutato dalle ovazioni del pubblico. Pubblico che tirerà fuori tutta la sua energia per sostenere Max Bianconcini.

NOTJ - 41

Bianco, carichissimo, incorrerà purtroppo in qualche piccolo errore durante i suoi 100″, ma confermerà comunque un ottimo livello!

NOTJ - 42

E siamo veramente alla fine della serata: il francese Remi Bizouard, con una heat praticamente perfetta, si guadagna il gradino più alto del podio, seguito da Javier Villegas e Jose Miralles. Quarto posto finale per Massimo Bianconcini, un po’ dispiaciuto ma felice di aver dimostrato al suo pubblico di poter competere con i migliori!

NOTJ - 50

Che dire, la serata Night of the Jumps di Torino è stata magica! Un evento coinvolgente e spettacolare, le tribune gremite di famiglie con bambini e ragazzini increduli di fronte ad un simile spettacolo. Tutti a tifare per tutti, e a premiare con applausi ed ovazioni i migliori trick, di qualunque rider. Questo è il freestyle motocross, se non l’avete mai visto dal vivo non sapete quello che vi perdete!

Per finire, se volete rivivere in due minuti l’allestimento del Palaolimpico, lo show e le successive “pulizie”… godetevi questo spettacolare video time-lapse:

Ecco lo slideshow con tutte le mie foto della serata, visibili anche su Flickr:

Ultimi commenti agli articoli

Articoli recenti

post Il mondiale di freestyle motocross a Torino

AGGIORNAMENTO: vuoi leggere il mio reportage e vedere foto e video della serata?

Tra poco più di tre settimane gli appassionati di FMX avranno l’occasione di assistere dal vivo all’unica tappa italiana del Mondiale di Freestyle Motocross.
La locandina dell'evento
Sabato 19 febbraio 2010 il Palaolimpico di Torino ospiterà infatti il secondo round della serie “Night of The Jumps“, che ha preso il via a Linz il weekend del 14-15 gennaio.

A rappresentare l’Italia sarà anche quest’anno Max Bianconcini (classificatosi al 5° posto finale nell’edizione 2010). Special guest della serata sarà il suo “collega” della Daboot Vanni Oddera. Entrambi non vedono l’ora di esibirsi di fronte al pubblico italiano e contano sul supporto dei loro fans per gasarsi al massimo!

Ecco i due rider in occasione della conferenza stampa dell’evento:

Max, Pedro e Vanni

In questo video la presentazione ufficiale della competizione internazionale:

Se volete saperne di più ecco tutti i riferimenti:

Ci vediamo a Torino!


post Dove acquistare i biglietti per l’X-Fighters di Roma

AGGIORNAMENTO del 20 settembre 2010:
COME VINCERE DUE BIGLIETTI PER L’X-FIGHTERS DI ROMA!

Vinci due biglietti per Roma

Vinci due biglietti per Roma

Visto che l’evento è oramai sold-out da settimane ed i biglietti sono introvabili, ecco la vostra ultima opportunità per vincere due biglietti per la finale di Roma del Red Bull X-Fighters 2010!

Dovrete semplicemente partecipare al concorso “The secret playlist” organizzato da FMX World, la community ufficiale dei Red Bull X-Fighters (se non siete ancora iscritti, fatelo subito e non dimenticate di indicare il mio nominativo, come spiegato qui sotto!).

Ecco in breve di cosa si tratta: a partire da oggi e per tutta la settimana, ogni giorno verrà inserita sul sito FMX World la foto di un trick di FMX, con una scritta nascosta “Rome 1….7″. Ogni giorno vi verrà anche dato un suggerimento per riuscire a trovare la foto. Come si fa a vincere i due biglietti?
Basta riuscire a trovare tutte le 7 foto e riconoscere i trick della lista “segreta” ed inviarli tramite un messaggio interno di FMXWorld a Bob, uno dei fondatorei ed amministratori della community! Il primo che invierà la lista segreta completa con tutti e 7 i trick corretti vincerà i due biglietti!

AGGIORNAMENTO del 9 agosto 2010: come confermato sul sito ufficiale della Red Bull, i biglietti sono ESAURITI! Non si sa ancora se ne verranno messi in vendita altri e quando.

Se non siete riusciti a procurarveli in tempo ecco alcuni suggerimenti per cercare di ottenere un lasciapassare per la finale di Roma:

AGGIORNAMENTO del 28 agosto 2010: data e location della finale del Red Bull X-Fighters 2010 sono cambiati per problemi dell’ultim’ora con le autorizzazioni per lo Stadio dei Marmi.

La finale si svolgerà sabato 2 ottobre 2010 allo Stadio Flaminio.

IMPORTANTISSIMO: i biglietti già acquistati per la precedente data del 1 ottobre allo Stadio dei Marmi NON SARANNO VALIDI per la nuova data del 2 ottobre! Se avete già comprato questi biglietti avete due possibilità:

  • recarvi allo speciale botteghino che sarà allestito direttamente allo Stadio Flaminio il 2 ottobre per ottenere la sostituzione dei biglietti con quelli validi per la serata
  • chiedere (entro il 2 ottobre) il rimborso dei biglietti presso la rivendita dove li avete acquistati. Se li avete comprati on-line o tramite il callcenter, dovreste aver ricevuto via e-mail le istruzioni su come ottenere il rimborso.

Per maggiori informazioni sulla sostituzione/rimborso dei biglietti potete fare riferimento al sito TicketOne.

Da pochi minuti è Oggi è stato riaperto il sito per acquistare on-line i biglietti per la tappa finale di Roma del Red Bull X-Fighters tour 2010: cliccate qui per procedere all’acquisto!

Red Bull X-Fighters 2010 a Roma

Red Bull X-Fighters 2010 a Roma

I prezzi dei biglietti variano dai 30 35€ per la curva/parterre ai 50€ per le tribune Farnesina e Olimpico la tribuna scoperta e parterre, ai 60€ per la tribuna coperta.

Per tutte le altre info vi consiglio di visitare il sito ufficiale www.redbullxfighters.com, ed in particolare la pagina dedicata all’evento di Roma.

E non dimenticate di iscrivervi ad FMXWorld, la community ufficiale del Red Bull X-Fighters: all’atto dell’iscrizione vi invito ad indicare il mio nome nel campo “recruited by” come nell’immagine seguente:

Iscriviti ad FMXWorld

Iscriviti ad FMXWorld

L’attesissimo appuntamento di Roma con il freestyle motocross ai massimi livelli richiamerà nella capitale migliaia di appassionati da tutto il mondo. L’evento si svolgerà nella location dello Stadio dei Marmi Stadio Flaminio e si preannuncia una “pietra miliare” nella storia dell’FMX.

Vi consiglio di non rimandare troppo a lungo l’acquisto, se non volete rischiare di rimanere “a bocca asciutta”!

Ci vediamo a Roma?!?


post Ferragosto di surf a Savona

Dopo il diluvio universale di ieri la bella giornata di sole di oggi è stata una vera e propria sorpresa!

In più Eolo si è scatenato ed il golfo di Savona è stato spazzato tutto il pomeriggio da una botta di vento mica da ridere. Così sono andato a curiosare “allo spot” dove ho trovato in azione un windsurfer e qualche surfista da onda, sia sul lato sinistro che su quello destro del molo. Le onde pompavano parecchio e l’aria era piena di acqua nebulizzata e iodio.

La mia curiosità è stata attirata dall’arrivo di un fotografo che sfoggiava un vero e proprio cannone (poi rivelatosi un 300 1:2.8!) con il quale scattava a raffica verso il mare.

Marco Ferrando at work

Marco Ferrando at work

Mi sono presentato ed ho fatto la conoscenza di Marco Ferrando, fotografo professionista freelance che gentilmente mi ha mandato in serata alcuni dei suoi scatti: eccoli!

Tutte le foto di questo post sono © 2010 di Marco “Canne” Ferrando

Vi consiglio di visitare il sito di Marco (www.marcocanne.it) dove potrete trovare il suo interessante portfolio!

Da non perdere le sezioni “wave & people” e “wind & people“.

Oltre alle foto “in action” mi è piaciuta molto l’attenzione che Marco ha saputo cogliere con i suoi scatti nei gesti o nelle situazioni che preludono o seguono l’azione sportiva vera e propria.

Articoli precedenti

FMX Acrobatic 2010: le foto del freestyle a Genova

Vans Off the Wall Spring Classic 2010 a Varazze

Adam Jones si aggiudica la tappa egiziana del Red Bull X-Fighters 2010

Auguri dal Bancomat